Archiline – Ristrutturazione: guida e consigli degli esperti

Intraprendere una ristrutturazione edilizia comporta una serie di adempimenti burocratici che vanno oltre la progettazione estetica e formale della costruzione oltre alla possibilità di detrarre parte delle spese sostenute per la stessa.

Esistono principalmente due tipi di responsabilità che coinvolgono il committente: quella urbanistica-edilizia e quella sulla sicurezza. Per evitare di incappare in sanzioni o altri disagi del genere è opportuno rivolgersi sempre ad un team di tecnici esperti nel settore per essere affiancati anche dal punto di vista delle responsabilità.

  • Nel campo della responsabilità urbanistica rientra l’obbligo di predisporre un documento CIL, CILA, DIA, SCIA o permesso di costruire (in base alle diverse situazioni). La suddetta responsabilità viene delegata un progettista ed ad un direttore dei lavori nel caso in cui siano presenti, questo permette al committente di non essere sottoposto ad una serie di responsabilità.
  • Nel campo della sicurezza le disposizioni normative sui cantieri sono disciplinate dal T.U. 81/2008 è opportuno che il committente nomini il coordinatore in fase di sicurezza come supervisore.

Bonus ristrutturazioni

Per quanto riguarda la possibilità di detrazione 50% sulle spese di ristrutturazione edilizia esiste un guida agenzia entrate ristrutturazione aggiornata annualmente in cui è possibile reperire tutte le informazioni riguardanti le agevolazioni fiscali. Oltre alle comunicazioni preventive all’azienda sanitaria locale e al comune di competenza (come detto sopra) è obbligatoria l’indicazione dei dati della ristrutturazione in dichiarazione dei redditi e il pagamento delle spese con bonifico. Inoltre la tipologia dei lavori deve rientrare in quella per cui compete la detrazione fiscale infatti non tutti gli interventi di ristrutturazione rientrano nella possibilità di beneficiare della detrazione ristrutturazione, in generale gli interventi riguardano:

  • la manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • restauro;
  • ristrutturazioni;
  • cablatura;
  • inquinamento acustico;
  • risparmio energetico e antisismico;
  • sicurezza;
  • bonus mobili (se collegato ad altri lavori di ristrutturazione, anche il mobile che è destinato a una  stanza diversa da quella da ristrutturare)

Ristrutturazione casa

Per ottenere un risultato di alto livello qualitativo ed estetico è auspicabile rinunciare all’idea di interventi eseguiti “in economia”, lo scopo di Archiline è quello di creare, pianificare e progettare anche nell’architettura residenziale. Lo studio raccoglie dei professionisti che riescono a conferire personalità e valore ad ogni edificio donandogli carattere che rimarrà poi immutato nel tempo. I progetti passano tutti da vari software specifici per la progettazione, in tempo reale il cliente potrà visionare il progetto con un perfetto simulatore 3D. Nelle ristrutturazioni edilizie infatti è fondamentale avere presente lo spazio progettuale per poter intervenire con attenzione e interventi mirati alle diverse esigenze del cliente stesso e delle situazioni di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *