Archiline – Come gestire al meglio la progettazione interni

La progettazione interni è fondamentale per chi deve abitare lo spazio, non è solo un esercizio estetico. Chi si approccia a dover rivedere o progettare casa e i suoi spazi interni non deve solo considerare la funzionalità del risultato finale, che resta comunque molto importante, ma anche altri fattori che spesso vengono tralasciati da chi non ha esperienza nel campo. Troppo spesso si pensa che basta scaricare un semplice programma per progettare casa affinché il risultato sia ottimale ma chiaramente non è così, lo strumento grafico e tecnologico non arriva dove il progettista può ovvero alla determinazione della qualità di abitabilità degli spazi progettati. Non a caso esistono teorie e tecniche millenarie che riguardano la “buona progettazione” una su tutte il Feng Shui per la quale lo spazio in cui si vive e lavora diventa contenitore che si adatta alla nostra personalità e alle attività che si svolgono; nel rispetto delle leggi che armonizzano forme, funzioni e sostanze di tutta la materia così costituita. Un buon progetto d’interni deve tenere in considerazione alcuni fattori fondamentali:

Funzionalità

Chiaramente una buona progettazione d’interni deve avere sempre ben presente lo scopo degli spazi e renderli funzionali al loro utilizzo. L’obiettivo di un buon progettista consiste nel riuscire a coniugare funzionalità e design facendoli convivere negli spazi.

Destinazione d’uso

Per una buona progettazione è necessario sempre avere presente la destinazione d’uso degli spazi, chi li abiterà e che funzioni dovranno svolgere al loro interno. Una camera destinata ai bambini avrà delle soluzioni progettuali diverse di quelle utilizzate per lo stesso spazio destinato ad adolescenti.

Caratteristiche proprie

Ogni casa o spazio ha delle caratteristiche proprie che gli appartengono come l’esposizione, la luce e le dimensioni. Ogni casa necessita di una progettazione interni ad hoc che tenga conto di questo aspetto. Una casa con molta luce cercherà di valorizzare questa componente mentre se ci si trova a dover progettare  spazi piccoli sarà fondamentale adottare soluzioni formali che possano renderli più ampi.

Stile e gusto personale

Gli interni di case devono poi essere arredati, è importante e opportuno che sia chiaro fin da subito lo stile dell’arredamento in base ai gusti di chi l’abiterà in modo da poter sviluppare un progetto che tenga conto del risultato finale nel suo complesso. Grazie al progetto 3d il committente potrà avere un’idea di quello che sarà e intervenire tempestivamente con cambiamenti fino alla fase esecutiva. Questo aspetto comprende anche il colore delle pareti e la scelta dei materiali per le finiture che dovranno essere coerenti con lo stile generale del progetto d’interni.

Al di là di tutte queste considerazioni un buon progetto di interni deve essere principalmente amato e desiderato, sfogliare le riviste e ispirarsi a case per trovare soluzioni innovative e di design è molto importante per la buona riuscita del progetto stesso perché ogni lavoro è passione. Sarà compito poi del progettista riuscire ad adattare l’ispirazione del cliente al progetto vero e proprio cercando di cogliere l’essenza più profonda dello stesso. Ogni progetto porta dietro imprevisti e qualche problema che non devono però intaccare la bellezza di veder nascere qualcosa di nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto